Biografia di George Clooney

George Clooney

Dottore perfetto

George Clooney
George Clooney (George Thimoty Clooney) nasce il 6 maggio 1961 nella città di Lexington nello stato del Kentucky (USA). Inizia a frequentare gli studi televisivi a cinque anni con suo padre, Nick Clooney, che conduce un talk show a Cincinnati (il suo spettacolo più famoso è intitolato"American Movie"). Inizialmente vuole seguire le stesse orme del padre, ma poi cambia idea. Diventato ragazzo frequenta la High School nella cittadina di Augusta, dove consegue il diploma. In seguito, si iscrive alla scuola"Northern Kentucky University" dove, oltre ai buoni risultati scolastici, si fa apprezzare anche come ottimo giocatore di baseball; e durante un provino per la squadra si infortunò.

A ventun anni trova la sua strada, quando il suo amico e cugino Miguel Ferrer (figlio di Rosemary Clooney - la "Madame X" della prima serie di E.R.) si ferma a Lexington e lo aiuta ad imparare una piccola parte per un film. Nel 1983 si trasferisce a Los Angeles per frequentare una scuola di recitazione. In questo periodo, l'attore vive miseramente in un appartamento assai modesto, in compagnia, per uno strano scherzo del destino, di future star del piccolo e grande schermo come Sylvester Stallone e Henry Winkler (il Fonzie della serie televisiva "Happy Days").

Clooney, che ha dovuto fare una lunga gavetta prima di sfondare con la serie televisiva "E.R.", all'epoca appariva frequentemente nei telefilm nei quli però gli affidavano solo ruoli secondari. Ciò nonostante il suo carisma era tale, il suo sex appeal così clamoroso, che non poteva non essere notato, se non per via di un atteggiamento pregiudizialmente sfavorevole.

Il suo primo vero ruolo cinematografico riuscì a conquistarselo nel 1986, anche se, ancora una volta, si trattava di una piccola parte nel film horror "Scuola Degli Orrori". Ma l'importante era essere riusciti ad arrivare sul grande schermo, uscendo dalle secche della troppo angusta e limitante televisione. La grande occasione per confrontarsi davvero con il mondo del cinema gli è offerta dal genialoide Quentin Tarantino che lo dirige nel grottesco e delirante "Dal tramonto all'alba". In seguito lo abbiamo anche visto poi sfoggiare tutto il suo fascino in "Un giorno per caso" al fianco di Michelle Pfeiffer e in "The Peacemaker" in coppia con Nicole Kidman. L'attore più amato dalle donne ha anche interpretato Batman in "Batman e Robin" e ha avuto una piccola parte in "La sottile linea rossa", fino ai recentissimi "Tre re" e "La tempesta perfetta" e "Out of sight" al fianco di un altro sex symbol: la cantante Jennifer Lopez.

Nel 1989 si sposa con l'attrice Talia Balsam, dalla quale ha però divorziato tre anni dopo. Nel 1994, aver girato altri film fra cui il thriller "Gli Uomini Del Capitano Parker" in cui ha un ruolo di rilievo, è invece arrivata la vera consacrazione popolare: diventa il burrascoso ma capace Dr. Rosstore nel telefilm "E.R ­ Medici in prima linea". Clooney fa impazzire i telespettatori (ma soprattutto le telespettatrici), ma raccoglie anche i consensi della critica: viene premiato come miglior attore protagonista del premio "Mtv".

Il bel George però non è il tipo che riposa sugli allori, nè che si accontenta della "facile" notorietà derivata dal cinea. E' anche un attore colto e impegnato, se è vero che è apparso in ben quindici rappresentazioni teatrali (già nell'87 aveva vinto un premio al famoso Teatro Steppenwolf di Chicago come attore principale in "Vicious"). Nel febbraio 1995, ha partecipato al "Saturday Night Live" sulla rete televisiva americana NBC e come guest-star in una puntata del telefilm americano "Friends" insieme a Noah Wyle.

Fuori dal set Clooney è "un maniaco del golf" e un tifoso dei Cincinnati Red. Ama giocare a basket e colleziona moto.

Il sodalizio con Steven Soderbergh continua nel 2001 con il grande successo di "Ocean's Eleven" (2001) che nel cast stellare, oltre a Clooney, conta interpreti del calibro di Brad Pitt, Julia Roberts, Matt Damon e Andy Garcia. Tre anni più tardi "Ocean's Twelve" non sarà capace di replicare lo stesso successo, così come "Ocean's Thirteen" nel 2007.

Intanto nel 2002 interpreta e dirige convincentemente "Confessioni di una mente pericolosa" (con Sam Rockwell e Drew Barrymore). Si ripete poi pregevolmente nel 2005 con "Good Night, and Good Luck". Nel 2006 per quest'ultimo film George Clooney è candidato all'Oscar per regia e miglior film: il suo lavoro rimane a bocca asciutta, tuttavia si consola vincendo l'Oscar come Miglior attore non protagonista, per il film "Syriana". Il suo ultimo lavoro, in cui compare davanti e dietro la cinepresa, è "In amore niente regole" (2008, con Renée Zellweger), commedia ambientata nel mondo del football americano degli anni '20.
Sempre nel 2008 viene nominato ambasciatore di pace per l'ONU.

Dopo numerosi flirt che gli sono stati attribuiti, alla fine del mese di luglio 2009 è al centro del gossip per la sua presunta relazione con l'attrice italiana Elisabetta Canalis, che viene ufficializzata poco tempo dopo.



















Pic
Pic
Pic
Pic
Pic
Pic

FASHION NETWORK

  • Fotomodella
  • Beauty & Health